mercoledì 3 febbraio 2010

Frasi palindrome: "E la maga caga male"

Le date e le frasi palindrome

Lunedì è stato un giorno particolare, 01 02 2010. Se ci fate caso, leggendo la data al contrario (partendo da destra verso sinistra), si legge la stessa data, spazi esclusi: 01022010. I numeri e le parole palindromiche (o palindrome) sono quelle che si possono leggere in entrambi i sensi.

Il palindromo da sempre ha stimolato l'ingegno di artisti di ogni genere, non da ultimo ovviamente scrittori e poeti. Al di là del fascino dei palindromi e dei misteri a questi legati, le regole per farne sono semplici, apostrofi e accenti non giocano ruoli particolari e vanno semplicemente ignorati, così come l'uso di lettere maiuscole e punteggiatura.

"E' sera, vai a Varese?", quale particolarità ha questa frase? Letta al contrario risulta uguale, non tenendo conto di spazi e punteggiature. Adesso vi elenco una lista di frasi che lette da entrambi i sensi risulterà uguale. Ci vuole fantasia, e anche voi potete provare a farne una originale.

* I topi non avevano nipoti * Alle carte t'alleni nella tetra cella * E le tazzine, igienizzatele * Eri un nano, non annuire * I tropici mamma. Mi ci porti * Angolo bar a Bologna * Erano da Anna a donare * Io vado solo goloso da voi * Angelo lo sa, ha solo legna * O mordo tua nuora o aro un autodromo * A rate otteneva fave, netto e tara * Era poeta, e di nome semonide. Ateo, pare * E la matta ci ricatta male * I noti piedi dei pitoni * A sorelle russe fraticello seppe sollecitar fessurelle rosa * O tutto fare o era fottuto * A vedere l'erede va * I tre poco coperti * Eran i mesi di seminare * Poter essere pelato totale per essere top * A visitar frati si va * All'Unicef non feci nulla * I tre sedili deserti * Opporti a me non e' mai troppo * Occorre portar aratro per rocco * Il re mette sette merli * Avere possesso per Eva * Ogni bara fara' bingo * A voi goloso tale gelato solo giova * E lo vedo: lei e' lodevole * E' raro passare per assaporare * E solo ci reputi tu pericolose * Alla bisogna tango si balla * Ovattavo * Ecco gelarti tra le gocce * A voti nuovi l'Ulivo unito va * A Natale si vide e divise la tana * A Legnano corro con Angela * A Roma fottuta tutto fa mora * Eterni in rete * Assalire pupe rilassa * E le mie sei mele * E tra poco parte * E di risata si ride * Era dove vivevo da re * E la maga caga male * Ecco delle docce * E Raffaello fece folle affare * I cani pseudonani minano due spinaci * Ilona mette mano li * Amica lava la cima * Il re deve vederli * Sorelle dell'eros * Gigi lotta coi giocattoli * Ave, a letto fotte la Eva.
[dal web]
Enzo Amato

3 commenti:

  1. Andom a Modna ! (andiamo a Modena in dialetto modenese)

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Manca Gig... Gigi lotta coi giocattoli Gig.

      Elimina